J&B - La bottiglia tatuata | Daniela Marsetti
Art Director e Graphic Designer freelencer con 20 anni di esperienza. Offro ad aziende e agenzie servizi di Graphic Design, Brand Design e Packaging.
studio di grafica, grafica e comunicazione, agenzia grafica pubblicitaria, progettazione grafica, agenzia grafica, studio grafico, graphic designr, freelance, graphic design, brand design e packaging design, design packaging, food packaging, wine packaging, studio packaging, grafica packaging,studio logo, studio grafico, studio grafico logo, portfolio grafica
23042
post-template-default,single,single-post,postid-23042,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-3.2.1,fs-menu-animation-underline,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2,vc_responsive

J&B – La bottiglia tatuata

J&B – La bottiglia tatuata

J&B Rare Scotch è un whisky nato a Londra verso la metà del XIX secolo. Periodo durante il quale si stava diffondendo la moda dei tatuaggi tra i marinai e le classi alte. Nel 2014, per ricordarne le origini, la J&B ha pensato bene di commissionare al tatuatore francese Sèbastien Mathieu il compito di realizzare 25 pezzi unici. Le bottiglie sono state dapprima ricoperte con una pellicola in lattice del colore della pelle umana e quindi tatuate. Ci sono volute ben 20 ore per realizzarne ciascun pezzo.
L’effetto decisamente realistico non solo colpisce la vista ma anche al tatto facendo vivere al consumatore una singolare esperienza sensoriale.